Pagine

lunedì 8 maggio 2017

Bar Liberty, 38

Bar Liberty 38. Il nome potrebbe comunicare l'idea di un bar gestito da un amante dell'Art Nouveau e forse è così o è stato così, ma non è questo che lo differenzia, soprattutto a Milano, un museo liberty a cielo aperto.

Cucina sovietica a Milano

Il sito recita “cucina sovietica a Milano”. Non si sa se per nostalgia o per brevità. Infatti, nel menù sono presenti piatti russi, uzbeki e coreani. Questi ultimi non proprio sovietici, ma va bene lo stesso. C'è pure qualcosa di ucraino e qualche liquore dell'ex SSSR, come un cognac armeno . Per cenare, occorre prenotare, scegliendo in anticipo su internet le pietanze. Alla domenica, brunch e in questo caso nessun obbligo di decisione anticipata su che cosa mangiare. Questo bar fa anche da bar e i suoi dolcetti, sempre sovietici, sono consigliati.

Decorazioni uzbeke

Bar Liberty 38. Il nome potrebbe comunicare l'idea di un bar gestito da un amante dell'Art Nouveau e forse è così o è stato così, ma non è questo che lo differenzia, soprattutto a Milano, un museo liberty a cielo aperto. Si differenzia, al contrario, l'interno: da un lato, è un bar normalissimo, anche un po' angusto e ci si potrebbe stupire che faccia anche da ristorante, dall'altro la vetrina e gli oggetti appesi alla parete, tutti uzbeki, gli conferiscono un'aria un po' meno normale. Qualche parola anche sulla signora che lo gestisce: tratti orientali, accento slavo, entusiasta ed espansiva senza essere invadente.
Il sito recita “cucina sovietica a Milano”. Non si sa se per nostalgia o per brevità, comunque è efficace, che si ci senta orfani dell'Impero rosso oppure no. Dicono che abbia clienti provenienti da quelle parti.
Bar Liberty 38, via Carlo Farini, 38, Milano.
Massimiliano

Modifica

Ritorno il 21 febbraio 2015. Il locale si è ingrandito e abbellito. Soprattutto, a partire da settimana prossima, per poter mangiare, è sufficiente andare, senza fare quanto scritto sopra.

Nessun commento:

Posta un commento