Pagine

giovedì 19 dicembre 2013

Quartiere operaio

Fa freddo, anche se dobbiamo ammettere che per essere a dicembre il clima è clemente persino gradevole, siamo in giro a cercare i regali e soprattutto stiamo preparando il prossimo tour di quartiere, che si terrà a sud, quindi  per ora accontentati della recensione di questa mostra fotografica dedicata al quartiere operaio Solari 46, sorto nel 1906 per volontà della società Umanitaria che volle utilizzare un criterio di solidarietà non più legato alla carità ma alla partecipazione e alla condivisione tra vicini, all'apprendimento del lavoro, all'assistenza (spazi per fasciare e allattare i bambini, mucche per dare il latte!), alla moderazione dei prezzi e al rispetto di legalità e disciplina. Il complesso venne costruito in un anno solare e costò l'equivalente di 7 milioni di euro attuali. L'artefice fu Giovanni Broglio, detto l'architetto dei poveri. La zona dove è stato fatto era la zona Macello.

La mostra consiste in una carrellata di primi piani o mezzo-busti di abitanti, di un tempo o di adesso, con in mano una lavagnetta con su scritta una frase che esprime il proprio sentimento, il proprio rapporto con questo quartiere.



Dove: Porta Venezia, zona rfi-passante ferroviario (il passaggio che esce in Buenos Aires).


www.artepassante.it



Massimiliano



Nessun commento:

Posta un commento