Pagine

mercoledì 30 gennaio 2013

Museo della moda all'Innocenti?

Nell'area dove sorgeva l'Innocenti ci saranno un museo della moda e una scuola di moda/design?
Una cosa in sile Anversa?

Già qualche anno fa:


Lunedì 20 settembre 2010


Museo della moda -1 jaar geleden

un anno fa (era estate, se non ricordo male) Il sindaco Moratti ha annunciato che non si farà il museo della moda, perché sarebbe troppo limitativo e chiuso in sé stesso. Nascerà invece una scuola, il Fashion Institute of Milan, per forgiare idee e stilisti.
Anversa ha il museo della moda
che non è qualcosa di chiuso (andate a visitarlo e vedrete) e vicino c'è l'Accademia di belle arti, uno dei più antichi d'Europa.

  http://associazionemian.blogspot.it/2010/09/museo-della-moda-1-jaar-geleden.html


L'Innocenti mi fa ricordare una canzone di Vincio. L'ho sentita solo una volta, nel marzo 2003, la prima volta che lo vidi in concerto. Ero al Palalido (altro pezzo di Milano che non c'è pù o altro pezzo di una Milano che non c'è più), con una ragazza che allora era davvero speciale . Mi piacque molto e mi è rimasta nel cuore, ma purtroppo ne ho solo ricordi annebbiati e spezzettati. Sto parlando dela canzone, che si  intitola "Addio Innocenti". Innocenti inteso come fabbrica.  Vinicio ha detto che non la inciderà mai, non si trova su youtube e in rete non c'è neanche il testo. Gli unici frammenti che ho raccolto sono contenuti in un'intervista in cui Capossela dice:

“Celentani” che, come mio padre, hanno animato le fabbriche: Dice: “Cantato...mila baci anch'io volli provare, ma dischi non ne ho fatti, solo cantato a lavorare”. Però nel suo reparto per tutti è stato “il molleggiato” e ora che la fabbrica chiude racconta: “Il mio fallimento (quello personale) al vostro (quello del capitale) devo mischiare”.


http://www.capossela.altervista.org/intervista.php


MP 



Nessun commento:

Posta un commento